Il BMI permette di stabilire se un soggetto è in sottopeso, normopeso, sovrappeso od obeso, in base al rapporto tra il peso in Kg e l’altezza in centimetri.
Essere in sovrappeso può comportare dei rischi, per chi soffre di obesità i pericoli sono ancora maggiori, come il diabete, l’ipertensione, malattie cardiache e vascolari. Per valutare se il problema esiste e possibile fare delle misurazioni. La prima da fare è misurare l’indice di massa corporea, BMI – Body Mass Index, che si ricava con il rapporto tra peso e altezza.
Con questa formula si ricava un indice più accurato nella valutazione dell’eccesso di grasso corporeo, rispetto alle valutazioni che si possono avere con le tabelle che riportano il “peso ideale” confrontando il proprio peso. Sia gli uomini che le donne, con un BMI superiore a 25 sono in sovrappeso, superando il 30 si è in obesità.

Peso in kg(es. 76):
Altezza (es. 1.81) :