I consigli per quando sei a pranzo fuori casa:

In mensa: non lasciarti tentare dalla vasta scelta e mettere tutto nel vassoio. Scegliete del riso bianco o un piatto di pasta con il pomodoro o con delle verdure, con un secondo di verdure cotte o crude.
Al bar: invece del panino che potete sceglierlo due volte a settimana, variate con un’insalatona non troppo condita, con panino, oppure un piatto di maozzarella e pomodoro, o bresaola e prosciutto crudo.
Al ristorante: se fate spesso dei pranzi di lavoro, potete iniziare con un’isalata mista e concedervi un primo non troppo condito, o prendere un secondo di pesce o carne alla griglia. Per chiudere con una macedonia.
Dopo la palestra: se durante la pausa pranzo avete scelto di andare in palestra, allora si può ripiegare sulle barrette sostitutive pasto, accompagnate da un frutto o un bicchiere di spremuta. In alternativa va bene il gelato seguito sempre da un frutto.

Leave a Reply