Volete affrontare con più serenità una dieta? Volete sentirte che il corpo diventa leggero senza quel senso di pesantezza? Allora rivolgetevi all’aromaterapia, il metodo naturale che sfrutta il potere delle essenze profumate delle piante per agire sulle emozioni. Questo avviene perché gli odori, soprattutto quelli concentrati delle essenze, agiscono sul sistema limbico, la parte più profonda del cervello, che regola le emozioni. Inoltre viene stimolato anche il sistema endocrino, preposto alla produzione degli ormoni, e quello immunitario, che difende l’organismo dagli attacchi esterni. Vediamo quali sono le proprietà e gli odori più indicati per risolvere i diversi problemi.

BOUQUET ANTISTRESS. Indicato nei casi di fame nervosa e stress. L’essenza di vaniglia, con il suo profumo morbido e dolce, riduce di molto la voglia di dolci e bibite gassate. Questo accade perché viene aumentata la produzione di serotonina, la sostanza celebrale che dona la sensazione di tranquillità, stimola nel cervello le sensazioni piacevoli tipiche dell’assunzione di cibi dolci. Questo prodotto è quindi ottimo per superare i momenti di debolezza e gli sbalzi d’umore che possono far abbandonare la dieta.

LE ESSENZE CONTRO LA FAME NERVOSA. Abbiamo visto che la vaniglia svolge questa azione. Ma se ci coglie all’improvviso la voglia di mangiare, allora possiamo portare con noi nella borsetta un’essenza da inalare direttamente dopo averlo versato su un fazzolettino, mai sulla pelle. Le essenze possono essere:

  •  contro la voglia di dolci: la vaniglia ( il suo profumo dolce sazia e appaga); il miele (da energia e calma la fame); il cacao (ideale per chi segue una dieta controllata e per chi si sente sfiduciato); il sandalo (allenta la tensione e la fame nervosa di chi mangia per rabbia repressa)
  •  tonificanti e calmanti: lavanda (grazie al suo profumo fresco e intenso da serenità e calma); la melissa (combatte lo stress e il nervosismo tipico dei periodi pre-mestruali); basilico e rosmarino (per ritrovare energia e vitalità); cannella (cancella i momenti “no” grazie al suo profumo piccante ed euforizzante).

PROFUMO IN CASA. Il profumo non solo serve a rendere piacevole lo stare in casa, ma serve anche a smorzare i fuori-pasto non previsti. L’ideale è l’arancio dolce, che, col suo profumo fresco e dolce, è un ottimo antidepressivo e calmante. Anche la verbena svolge le stesse funzioni: concilia il sonno e combatte la fame nervosa notturna.

DOCCIA RIVITALIZZANTE. Nella doccia e nel bagno l’aromaterapia ha la sua applicazione più efficace perché agisce sia attraverso la via olfattiva sia attraverso quella cutanea. Il rosmarino è ottimo per chi vuole iniziare la giornata con più grinta. Mentre per chiudere la serata in pieno relax togliendo la voglia di cene ipocaloriche, usate la lavanda, che col suo profumo delicato e persistente, placa le ansie legate all’aspetto e alla sessualità. Per usare questi aromi è opportuno non metterli mai direttamente sulla pelle, ma diluiti in una base detergente liquida dolce e versate poi sulla spugna o sull’acqua.

IL MASSAGGIO. Attraverso il massaggio con gli oli giusti siamo in grado di risvegliare i sensi e di riscoprire il corpo. Se non possiamo farci aiutare da un’altra persona si può eseguire un automassaggio su braccia e gambe. L’olio da massaggio va diluito in olio a base vegetale, di solito 6 gocce di essenza diluite in 2 cucchiai di olio. Per un massaggio sensuale usate sandalo, vaniglia, cacao e miele: sono tutte essenze che fanno sentire più belle e attraenti. Per un massaggio riequilibrante lavanda, melissa e rosmarino danno stabilità all’umore ed evitano l’irritabilità di chi segue le diete.

Leave a Reply