La patata è indubbiamente un alimento appetitoso e semplice da preparare, abbinabile facilmente con tutti i sapori, ma che al tempo stesso è ricco di vitamine e sali minerali. La patata appartiene alla famiglia delle solanacee, è un alimento ricco di amido, e pertanto sostituibile ai cereali (pasta, riso), anche se fornisce un apporto calorico molto inferiore. E’ inoltre ricca di preziosi sali minerali e vitamine, come la vitamina A, B1, B2, fosforo e ferro. Proprio perché meno calorica della pasta, se cucinata in maniera semplice, diventa un elemento leggero e adatto a chi deve perdere peso e a chi ha problemi digestivi.
Vediamo alcuni metodi di cottura per mantenere inalterate le proprietà vitaminiche delle patate.
Il primo e anche il più semplice è la lessatura, meglio se con la buccia per evitare che fuoriescano le sostanze nutritive.
Durante la cottura, testate la morbidezza della patata preferibilmente con la punta di un coltello o con uno stuzzicadenti lungo: i denti della forchetta potrebbero formare dei fori che permettono all’acqua di entrare all’interno del tubero, ammorbidendolo fino a farlo spaccare.
La cottura a vapore è l’ideale, perché evita il contatto con l’acqua, e quindi restano inalterate le proprietà nutritive della patata durante la preparazione.
La cottura arrosto non è quella più adatta, perché la patata tende ad assorbire grassi dall’olio e dai succhi di cottura di carne e pesce, e quindi calorie.
Lo stesso discorso vale per le patatine fritte, anche se quelle cucinate in abbondante olio e a temperatura costante nella friggitrice risultano più leggere: la cottura elevata infatti forma una crosta croccante che impedisce un eccessivo assorbimento dell’olio e nel contempo garantisce una cottura veloce.

Ricette leggere con le patate

Zuppa di porri e patate 250 cal. per porz.
Gnocchi verdi 400 cal. per porz.
Pasticcio di patate 400 cal. per porz.
Patate al forno al limone 250 cal. per porz.
Insalata di patate light 300 cal. per porz.
Torta di patate 200 cal. per fetta

Leave a Reply