Per eliminare le rotondità e i rilassamenti di alcune parti del corpo bisogna eseguire un programma di attività fisica mirato, ma non basta solo sfinirsi di addominali, non bisogna trascurare le altre parti del corpo per armonizzare il tutto.
Gli esercizi che vi proponiamo possono essere svolti tranquillamente a casa, non occorrono attrezzi particolari, un manico di scopa come asta, bottiglie d’acqua da un litro e mezzo come pesi. L’deale è allenarsi nel tardo pomeriggio, ma va bene in qualsiasi momento di tranquillità, gli esercizi devono essere svolti un giorno si e uno no, l’allenamento dura circa mezz’ora, tra una serie e l’altre dello stesso esercizio, si deve effettuare una pausa di circa 40 secondi, tra un esercizio e l’altro la pausa è di un minuto.
La costanza deve essere la vostra forza, perchè i risultati si vedono dopo almeno 8 settimane di allenamento.
Gli esercizi che seguiranno prevedono una parte specifica per gli addominali e una parte dedicata a tonificare le braccia, spalle, gambe e glutei…

Riscaldamento

  • Torsioni con asta: le ginocchia leggermente flesse, allargare le gambe e i piedi devono essere allineati alle spalle. Afferrare l’asta con l’impugnatura in avanti e appoggiarla sul collo. Ruotare il busto a destra e a sinistra tenendo ferma la testa. 2 serie da 50 ripetizioni.
  • Piegamenti laterali: nella stessa posizione dell’esercizio precedente, piegarsi lateralmente a destra e sinistra, senza curvare la schiena in avanti. 2 serie da 20 piegamenti.

Addominali

  1. Sdraiate a terra, le gambe sono leggermente divaricate e flesse, le braccia in avanti sono appoggiate sulle cosce. Alzare le spalle senza staccare il tratto lombare da terra e portare in avanti le braccia, ritornare alla posizione di partenza.3 serie da 16-20 ripetizioni.
  2. Nella stessa posizione dell’esercizio precedente, le braccia devono essere piegate e le mani dietro la nuca. Avvicinare con una tersione del busto, il gomito al ginocchio opposto, solleva le soalle e la gamba quanto basta per il contatto. Ripetere dall’altro lato. 3 serie da 16-20 ripetizioni.
  3. Sdraiate a terra, gambe piegate e piedi appoggiati al suolo, braccia lungo i fianchi.
  4. Appoggiandosi su braccia e spalle sollevare i piedi e il bacino dal terreno. Il bacino si solleva, le gambe si avvicinano al torace, formando un angolo di 90°. 3 serie da 12-15 ripetizioni.

Per tutto il corpo

Per la schiena: Sdraiate, i piedi appoggiati a terra e le gambe flesse, leggermente divaricate, afferrate in ogni mano una bottiglia d’acqua, tenendola sopra la testa. Portate le braccia in avanti senza fletterle e tornate nella posizione iniziale. 4 serie da 15 ripetizioni.

Per il torace: In ginocchio, gambe piegate a 90° e incrociate, mani appoggiate a terra. Flettere le braccia e avvicinare il più possibile il torace al suolo. Ritornate nella posizione di partenza. 4 serie da 10-12 ripetizioni.

Per le gambe: In piedi, mani sui finchi, portare una gamba indietro e una avanti, il ginocchio non deve sporgere più in là della punta del piede. Ritornare nella posizione di partenza e ripetere con l’altra gamba. 4 serie da 20 ripetizioni.

Leave a Reply