La dieta mediterranea sempre consigliatissima dai medici. Il termine “dieta” oggi come oggi indica sempre più spesso il regime alimentare seguito da chi vuole perdere peso. In realtà , il termine ha un significato più ampio, ed indica tutta quella serie di abitudini alimentari che portano quindi alla distinzione tra le diete a zona, le diete a punti, e la dieta per eccellenza: quella mediterranea.

La dieta mediterranea è quella che contraddistingue i popoli che vivono nella zona del Mar Mediterraneo, e quindi soprattutto il popolo italiano, spagnolo e greco. Si tratta di una dieta che non contempla, come erroneamente si pensa, il consumo regolare di pane e pasta, ma che è anzi contraddistinta dal forte consumo di frutta e verdura fresche, di pesce e carne, e dell’utilizzo dell’olio di oliva.

L’interesse per la dieta mediterranea è nato quando il professor Ancel Keys effettuò uno studio sulle abitudini alimentari di diversi paesi, rilevando come le cardiopatie fossero meno concentrate nei paesi che si affacciano sul Mediterraneo, e collegando questa minore frequenza di problemi cardiaci con le abitudini alimentari. A differenza di altri regimi alimentari, infatti, la dieta mediterranea non fa uso pesante di grassi come quelli contenuti nel burro e nello strutto, e consuma carne poche volte a settimana. Si tratta quindi di una dieta equilibrata e bilanciata, che, se abbinata all’esercizio fisico regolare, permette di mantenersi in forma senza però rinunciare a mangiare. Si tratta quindi di una dieta che anche i medici consigliano di seguire, in quanto le sue caratteristiche permettono di evitare i problemi vascolari e cardiaci provocati dall’uso eccessivo di grassi, pur mantenendo un certo equilibrio per quanto riguarda le componenti nutritive.

La dieta mediterranea è conosciuta soprattutto per il consumo di pane e di pasta: va però specificato che si tratta di farine provenienti da vari cereali, che comprendono quindi anche il pane e la pasta integrali e le zuppe di cereali come farro e orzo. Inoltre, spesso questi cereali si abbinano ai legumi, presentissimi nella dieta mediterranea e in grado di combattere il colesterolo cattivo. Questi abbinamenti, come quello tipico della pasta e fagioli, creano piatti unici che uniscono primo al secondo, dando un efficace apporto energetico, necessario per chi svolge lavori pesanti o comunque impegnativi. Altri esempi di piatti unici sono la pasta al ragù, che unisce pasta e carne, la pizza, che unisce pasta da pane, pomodoro, mozzarella e altri ingredienti, le zuppe e i minestroni di verdure.

Altra caratteristica importante della dieta mediterranea è il consumo quotidiano di frutta e verdura, possibilmente fresche e di stagione, e di latte e derivati (come yogurt e formaggi), con un importante apporto quindi di vitamine e calcio. L’uso di erbe aromatiche e di condimenti come l’olio di oliva al posto di burro e strutto rende il tutto più salutare ed equilibrato, permettendo di evitare quindi i problemi cardiaci tipici dei popoli che invece ne fanno largo uso. Un bicchiere di vino rosso a pasto, inoltre, è considerato dai medici molto importante per combattere questo tipo di problemi: e solitamente, la dieta mediterranea lo prevede. Importante è inoltre il consumo di carne bianca e pesce azzurro che la dieta mediterranea prevede circa due-tre volte a settimana, e quello di uova, che possono essere consumate a parte o nella pasta all’uovo. Il consumo moderato di dolci chiude una dieta perfettamente equilibrata, sana e naturale: tipico della dieta mediterranea E’ infatti il consumo di cibi non trattati.

Per fare un esempio e per capire il perché i medici consigliano questa dieta così varia e così ricca di componenti nutritive, prendiamo la ricetta della pasta e legumi (fagioli, ceci, piselli), tipico piatto unico: uova e cereali nell’impasto, legumi. Semplice a vedersi, ma ricco di fibre, minerali, vitamine e grassi complessi, in grado di dare energia e mantenere in forma. Insomma: se i medici consigliano la mediterranea, un motivo c’è.

One Response to “I medici consigliano la dieta mediterranea”
  1. Monica Says:

    Questo articolo sulla dieta mediterranea è assolutamente educativo. Mi rendo conto che al Sud è più facile seguire la dieta mediterranea.

Leave a Reply