Si possono seguire tutte le diete che si vuole, le più efficaci, quelle più alla moda (sì, perché esiste anche la moda delle diete) quelle più soft, quelle più hard, ma il concetto fondamentale è uno e uno solo!

Diete fallite e un peso fuori controllo possono far credere che dimagrire è impossibile ma in realtà, almeno sulla carta, non è difficile. Il concetto fondamentale di ogni dieta è quello di consumare le calorie che si bruciano rapidamente e di evitare quelle che si accumulano. Il primo passo è quello di contare quante calorie bruciamo ogni giorno.

Ci sono diverse formule che calcolano quante calori si bruciano per ogni determinata attività che si basano sul sesso, l’età il peso l’altezza e altri valori. Quando calcolate il vostro consumo siate consapevoli che i numeri che otterrete sono una stima e che sono un valore fluttuante di giorno in giorno. Una perdita di peso sana e non pericolosa non dovrebbe superare il chilo a settimana. E’ certamente possibile dimagrire di più, ma non è certo una cosa salutare. Per perdere questo ammontare di peso, quante calorie dovete bruciare. Mezzo chilo equivale a 3500 calorie. Quindi per dimagrire mezzo chilo in una settimana dovete tagliare dalla vostra dieta 3500 calorie settimanali. Sebbene sembri troppo, si tratta di tagliare circa 500 calorie al giorno. Se pensate di non poter riuscire a tagliare 500 calorie al giorno dalla vostra alimentazione, allora dovrete consumare, con l’attività fisica, 500 calorie al giorno. La cosa migliore è una combinazione di una diminuzione di calorie e di un maggiore sforzo fisico. Sembra semplice, ed effettivamente lo è, per dimagrire basta fare due conti ed agire di conseguenza.